Mondiali, eccoci!

| Posted in | Posted on 12:01

Come qualcuno avrà notato, ieri sono iniziati i mondiali. Hai detto poco...
Questa scintillante manifestazione riesce sempre a risvegliare l'ego calcistico di ognuno, anche del più reticente anti-sportivo. Perchè il mondiale è un evento trasversale, una manifestazione di tifo collettivo, un momento storico a cui è dovuto partecipare in qualche modo. E' bello che si ritrovi l'unità nazionale in un avvenimento sportivo; almeno in quello...
La nostra nazionale non arriva al meglio della forma a questa kermesse (orrenda parola, ma ho finito i sinonimi), e non solo per gli infortuni più o meno gravi di quasi tutti i reparti. Il danno è psicologico, più profondo.
Beckenbauer, dall'alto della sua immensa saggezza, ha detto che l'Italia dovrà pagare sul campo lo scandalo moggiano. Franz, ancora ti brucia per il '70? No, aspetta, ora ricordo un 4-1 di due mesi fa...
Lasciando a lato i nazionalismi e gli ovvi campanilismi da tifoso mi piace pensare che anche nell'80 ci fu uno scandalo-scommesse nel quale fu implicato Paolo Rossi. E poi...
Altri tempi, altro calcio, questo è ovvio. Però io sono convinto che l'Italiano abbia una risorsa in più.
Quando la merda gli arriva fino al collo non si lascia annegare. Anzi, è proprio lì che impara a nuotare.



FORZA AZZURRI!


ps: un eterno ringraziamento va a Silvio per averci scippato l'incitamento nazionale


(dato che sono pazzo, ho fatto un calendario, una tabella per seguire i mondiali. Chi la volesse scaricare la trova qui in pdf)

Comments (1)

COPIONE!!!!!!

Posta un commento