iPad forse no... forse sì...

| Posted in , , | Posted on 00:06

Inizialmente ero molto scettico anche io su questo dispositivo (mi prendete per i fondelli? no multitasking e iphone os?)
Quello che francamente mi aspettavo era un mac piccolo non un iphone grande.

Leggendo alcune considerazioni su internet però ho forse trovato un perché.

L'aiped è un computer per chi non è avvezzo di computer. Diciamo che è il computer che potrei regalare a mia madre. Per chi è rimasto tagliato fuori dalla cultura informatica (l'uso del mouse, installa e aggiorna programmi, antivirus etc etc) questo è il modo più semplice per entrare a fare parte della rete. Pensandoci bene non fa una piega.

PERSONALMENTE non credo di aver bisogno di una cosa a metà tra il laptop e lo smartphone che già posseggo, ma forse non sono (ancora) nel target che ha pensato Jobs.
Dico "ancora" perché se l'iphone ci ha insegnato qualcosa è che un dispositivo così si può aggiornare e implementare semplicemente da software vista la versatilità del touchscreen e dei vari sensori e sistemi di geolocalizzazione. La filosofia apple è "poco per volta ma che funzioni tutto alla perfezione".
Preso da nostalgia canaglia ho rivisto ieri la presentazione del primo iphone e aveva un decimo delle funzioni base che ha ora. Chi lo sa, per il prossimo natale magari Steve ci regalerà il multitasking o la consapevolezza che non è poi così importante (meglio il multitasking però...)

Ultima considerazione: nel 2001 l'iPod è stato deriso al lancio e poi ha fatto il fondoschiena a strisce all'industria discografica che si è dovuta adeguare.

Fosse che Mr Mela abbia ragione anche stavolta?

Comments (0)

Posta un commento